Risotto agli Asparagi

Risotto agli Asparagi per  4 persone:

Accessori:

– Padella antiaderente per risotti con coperchio

– Pentola per brodo con coperchio

– Padella per cottura crema e realizzazione crespelle di parmigiano.

– Mestolo forato per risotti

– Mestolo classico

 

Tempi di Preparazione: 

– circa 60 minuti

 

Tempi di Cottura:

– 20 minuti

 

Ingredienti:

– Riso Carnaroli gr. 320

– Asparagi gr. 800

– Parmigiano Reggiano  gr. 60

– Burro di Montagna gr. 50

– Scalogno n. 1

– Olio Evo Bio italiano q.b.

 

Per il brodo:

– Acqua  lt. 2

– Cipolla n. 1

– Carota n. 1

– Sedano n. 1

– Olio Evo Bio italiano q.b.

– Sale q.b.

– Pepe q.b.

 

Preparazione:

Iniziamo eliminando dagli asparagi la parte estrema più dura che verrà impiegata per il brodo. Tagliare le punte degli asparagi e immergetele in acqua con ghiaccio per regalargli lucentezza e croccantezza. Saranno utili per guarnire il risotto . Tagliate a rondelle la restante parte di asparagi.

Lavate le verdure per il brodo, tagliatele a pezzi irregolari e immergetele in una pentola con l’acqua fredda  insieme ai gambi duri degli asparagi. Coprire con coperchio e lasciare cuocere per 30 minuti dal bollore.

In una padella fate rosolare lo scalogno tritato con l’olio aggiungendo metà delle vostre rondelle di asparagi, inserire il sale ed un mestolo di brodo. Coprire con coperchio e far cuocere per circa 5 minuti.

Terminata la cottura frullare le rondelle  con un filo di olio. Otterrete una crema vellutata.

Adesso in una  padella antiaderente per risotti  versare un filo di olio e fate tostare il riso per circa 4 minuti.

Con un mestolo bagnate il riso con il brodo. Non deve risultare nè troppo poco nè deve sommergere il riso. Procedere in questa modalità fino a metà cottura. Dopo di chè aggiungere le restanti rondelle di asparagi e aggiustare di sale.

A seguire versare la crema di asparagi tenendo da parte circa due cucchiai.

Al termine della cottura, coprire la padella con un panno e lasciare riposare per due minuti.

Nel frattempo con un padellino antiaderente creare con il parmigiano reggiano grattugiato delle crespelle che utilizzerete per la guarnizione.

Procediamo adesso con la mantecatura, versando nel risotto del burro, il restante parmigiano reggiano, un filo di olio evo, il  pepe, la restante crema di asparagi  e con energia mescolate. Fate saltare la padella con molta attenzione creando un’onda.

Impiattate impiegando un piatto bianco piano e versare il quantitativo di un mestolo di risotto nella parte centrale. Decorare con la cialda di parmigiano reggiano e le punte di asparagi.

Servire caldo.

Cheesecake ai Frutti di Bosco

Porzioni: 10 persone

Ingredienti:

– 250 gr. Biscotti secchi

– 90 gr. di burro di montagna

– 90 gr. Zucchero

– 12 gr. Gelatina in Figli

– 400 gr. Formaggio Spalmabile

– 350 gr. Panna Fresca

– 200 gr. Fragole tagliate a piccoli pezzetti

– 300 gr. di Frutti di Bosco misti x guarnizione.

 

Per la salsa:

– 200 gr. di Fragole

– Mezzo Limone

– 80 gr. Zucchero

 

Accessori:

– Frullatore

– Carta Forno

– Tortiera a Cerniera di  cm. 29

– Ciotole

– Frusta

– Pentolino

 

Procedimento :

Sbriciolato i biscotti e in una ciotola mischiarsi al burro fuso.

Stenderli e spianarli sulla base di una tortiera a cerniera rivestita da carta forno – (far aderire la carta forno allo stampo con del burro).

Lasciate circa 30 minuti la tortiera nel frigorifero.

Intanto, mettere in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina.

Sbattere con una frusta il formaggio Spalmabile con lo zucchero. Montare la panna e metterla da parte.

In un pentolino su fiamma dolce, sciogliere in 50 gr. di panna, i fogli di gelatina strizzati e  lasciarlo raffreddare.

Sempre con la frusta, unire la panna alla crema di formaggio, mischiando delicatamente. Successivamente, incorporate  la gelatina e le fragole tagliate precedentemente. Amalgamare il tutto delicatamente e versare il composto nella tortiera sopra la base di biscotto e livellarlo.

Tenere in frigo per 3 ore.

Guarnire con una salsa alle fragole o ai frutti di bosco o di limone o con la frutta.

 

Per la Salsa:

Frullare  le  fragole e scaldarle in un pentolino con il limone

e lo zucchero per 5 minuti a fuoco medio.

Quando si sarà addensato, lasciare raffreddare e stenderlo sulla torta.

Lasciare raffreddare in frigo per 1 ora.

Al termine  guarnire con frutta fresca a piacere ( Fragole o Frutti di Bosco).

 

N.B. Una tortiera più piccola farà risultare la Cheesecake più alta!

 

Torta di Zucca e Cioccolato Fondente

Made in Italy Bio non ama gli sprechi ed è sempre pronta a reinventare ricette.

A chi ha bambini, spesso finita la Pasqua,  capita di trovarsi circondato da contenitori pieni di Uova di Cioccolato di ogni tipo e diventa difficile consumarli.

Vi proponiamo una idea molto golosa per impiegarle che riscuoterà un  sicuro successo!

Ingredienti:

– 260 gr. Zucca Bio pulita e tagliata a pezzetti

– 280 gr. Farina grano tenero tipo 1 Naturale

– 120 gr. Mandorle pelate

– 260 gr. Zucchero di Canna integrale

– 3 Uova Bio intere

– 90 ml. Olio girasole

– 90 ml. Latte P. S. di mucche al pascolo

– 1 Cucchiaino di estratto di vaniglia

– 1 Bustina di Lievito per dolci

– 1 Pizzico di Sale

– Velo di burro per stampo per torta.

 

Accessori:

– Impastatrice

– Stampo per torte diametro 24 cm.

 

Procedimento:

Frullare ad alta velocità la zucca per circa un minuto. Aggiungere il latte e l’ olio e continuare per un altro minuto poi mettere da parte.

Nel boccale dell’ impastatrice inserire le uova, lo zucchero e lavorare a velocità media per circa 4 minuti. Aggiungere la vaniglia, la purea di zucca e impastare per 1 minuto. Unire la farina, le mandorle intere, il sale e il lievito e continuare ad impastare aumentando al massimo la velocità per circa 1 minuto.

Versare l’ impasto nello stampo precedentemente foderato con un velo di burro e farina. Infornare per 35 minuti a forno statico a 175°.

Tortano napoletano

Made in Italy Bio, propone il: ”Tortano napoletano”!

Made in Italy Bio Tortano napoletano

 

Origini del Tortano Napoletano

Il Tortano napoletano è la ricetta più apprezzata nelle feste di Pasqua delle famiglie napoletane  insieme al Casatiello e ci piace trasmettere le antiche tradizioni di questo piatto “Culto” ai pochi che ancora non lo conoscono.

Questo squisito rustico lievitato è a forma di ciambella, ricco di salumi, formaggi e uova, molto fragrante e dal gusto intenso e profumato.

La differenza tra Tortano e Casatiello sta nell’impiego delle uova, che nel tortano sono presenti a pezzettini solo all’interno dell’impasto, mentre nel Casatiello le troviamo come elemento di decoro anche intere sulla superficie della ciambella e fermate da due strisce di pasta che si incrociano e fissano sul rustico.

A partire dal Giovedì Santo non c’è famiglia o fornaio che a Napoli non ravvivi questa antica tradizione gastronomica, diffondendo nell’aria un profumo inebriante che accende i ricordi dell’infanzia con i nonni, i cuginetti e l’allegria dei giorni di festa.

Il nostro Tortano è una torta salata che piace a grandi e piccini,  impiegata anche  nelle gite fuori porta che a partire dalla primavera è piacevole organizzare.

Gli ingredienti della ricetta originale del Tortano sono la farina, lo strutto o sugna, cicoli, pepe e  uova.

Con gli anni questa ricetta madre appartenente alla tradizione contadina è mutata e si è arricchita con ingredienti di stagione.

Oggi, ogni casa partenopea ha la sua ricetta di famiglia, tramandata da nonna a figlia.

La sua forma riesume la Santa Pasqua.

Infatti, la forma tonda del Tortanorievoca la corona di spine con la Passione di Gesù Cristo e mangiandolo ci si  assume la sofferenza di Cristo per sollevarlo dal dolore.

Inoltre, ciascun ingrediente ha un significato preciso, come la Farina con la quale si realizza il pane, considerato l’alimento più “Nobile e Indispensabile”  presente su tutte le tavole; i Cicoli (sono dei pezzetti di carne di maiale) ricordano la Fecondità;  le Uova rappresentano la Rinascita e dunque  Gesù che risorge dal Sepolcro.

Con la speranza di aver acceso la vostra curiosità, vi invitiamo a provare a realizzarlo seguendo la ricetta che di seguito troverete.

…. Fateci sapere quanto vi è piaciuto e inviateci una foto del vostro capolavoro!

 

Ingredienti:
– 1 kg. di Farina di Grano Tenero tipo1 Naturale
– 1 pezzetto di lievito
– Sale q.b.
– 1 Bicchiere Olio Evo o Olio di Semi ( oppure 100 gr. di Strutto)
– Acqua tiepida q.b.
– Pepe

Preparazione:
Inserite nell’ordine tutti gli ingredienti e lavorare molto. Far lievitare (circa 3/4 ore) finché non raddoppia di volume.
Stendere l’ impasto a forma di rettangolo e ungerlo con lo strutto e cospargerlo con:
– Salame
– Pancetta
– Prosciutto crudo
– Provolone dolce
– Formaggio tipo Emmental
– n. 5 Uova Sode
Il tutto tagliato a pezzetti.
Arrotolare l’ impasto e porgerlo su una teglia a forma di ciambella, precedentemente unta di olio oppure come tradizione vuole, di strutto.
Ungere allo stesso modo anche la superficie del Tortano.
Cuocere a forno statico preriscaldato per 60 minuti a 180° e 10 minuti a 200°.

Tagliatelle ai Carciofi

Made in Italy Bio, propone: ” Tagliatelle ai Carciofi”!

 

Questo è una stagione che offre ancora i Carciofi ed io, ho utilizzato quelli Bianchi Bio di Pertosa (SA)… Molto teneri e senza peluria all’interno.

 

 

Ingredienti:
– Carciofi Buanchi Bio
– Olio Evo Bio Italiano 100%
– Aglio
– Cipollotto fresco Bio
– Guanciale
– Sale
– Pepe
– Mentuccia fresca Bio
– Pecorino grattugiato
– Tagliatelle

Preparazione:
Pulire i Carciofi e tagliarli
a fettine sottili.
In un padella antiaderente mettere aglio, cipollotto, olio evo e far dolcemente soffriggere.
Aggiungere i carciofi ed eliminare l’ aglio.
Inserisci il sale e il pepe e far cuocere per circa 10 minuti con coperchio.
Porre sul fuoco la pentola per le tagliatelle.
Appena calda, prendere un mestolo di acqua di cottura e versarla sui carciofi.
Calare le tagliatelle nell’acqua bollente e salata.
Ultimata la cottura, versare le tagliatelle nella padella con i Carciofi e aggiungere pecorino e mentuccia.
Servire calde.

Buon appetito!

Farfalle,Zucchine,Tonno e Germogli di Bambù

Farfalle con Crema di Zucchine Bio, Tonno e Germogli di Bambù

 

Made in Italy Bio, ti propone un primo piatto molto veloce da realizzare ma con un Tocco di Classe! “Farfalle con Crema di Zucchine Bio, Tonno e Germogli di Bambù!” Decisamente un primo piatto di stagione che coniuga la tradizione al moderno.

 

I Germogli di Bambù, rappresentano il nostro ingrediente principe perché ricco di virtù benefiche per il nostro corpo e donano a questo piatto molta personalità, soddisfacendo anche i palati più esigenti.

 

 

Ingredienti:
– Farfalle di Semola di grano duro
– Germogli di Bambù sott ‘olio
– Zucchine Bio
– Tonno sott’ olio
– Olio Evo Bio Italiano 100%
– Aglio Bio
– Cipolla Ramate Bio
– Prezzemolo Bio
– Sale e Pepe

Preparazione:
In padella antiaderente fai soffriggere una Cipolla Bio tritata in Olio Evo Bio e poi aggiungi le Zucchine tagliate a piccoli pezzetti.
Aggiungi un mestolo di acqua calda, il sale e copri con un coperchio facendo cuocere per circa 10 minuti.
Trascirso il tempo di cottura, frullare le zucchine con minipiner.
Metti sul fuoco una pentola con acqua e attendi che bolla.
Aggiungi sale e calaci le Farfalle.
Contemporaneamente, in un’ altra padella, soffriggi Olio Evo Bio con uno Spicchio di Aglio e aggiungi i tranci di Tonno sgocciolato e i Germogli di Bambù tagliati a tocchetti.
Pronta la pasta, falla saltare in padella con il Tonno, i Germogli di Bambù e la Crema di Zucchine.
Aggiungi poco Pepe e Prezzemolo tritato.
Impiatta e decora con fettine sottili di Germogli di Bambù.

Buon Appetito!

Gelato di Fragole e Ciliege Bio

Made in Italy Bio, trasforma la i frutti che la Natura ci regala in questa stagione in Sane Bontà da gustare!

 

Ecco un golosissimo Gelato di Fragole e Ciliege Bio senza Uova!

 

Ingredienti:
-150 gr. Fragole Bio
– 150 gr. Ciliege Bio
– 250 gr. Latte P. S.
– 250 gr. Panna fresca
– 100 gr. Zucchero integrale di canna
– 1 Pizzico Sale
– 1 Bustina Vanillina

Preparazione:
Lavare la frutta e denocciolare le ciliege.
Frullarla con il latte e versare il frullato insieme a tutti gli altri ingredienti in un pentolino antiaderente.
Cuocere su fiamma moderata ( 80°) e girare per circa 5 minuti.
Lasciare raffreddare.
Versare il gelato in una zuppiera di vetro con coperchio e riporre nel freezer per 3 ore.
Trascorso il tempo richiesto, mantecare il gelato in un frullatore per pochi secondi, spatolando.
Servire in coppette e guarnire a piacere!